In offerta!

LUCA PRETOLESI – TUTTI I GENERI BUNDLE [Student Box]

1,222 797

PRODOTTO RATEIZZABILE
Potrai pagare questo prodotto in 12 rate

Categoria: Tag:

Descrizione

Impara tutti i segreti del Club Mix, Urban Pop e Reggaeton, usati da Luca Pretolesi nei dischi dei #1 al mondo che gli sono valsi la nomination ai prestigiosi Grammy Awards™.
Il suono di Luca Pretolesi è unico, frutto di anni di ricerca e ti sarà spiegato passo per passo in questo corso avanzato. Tra gli artisti che Luca ha mixato negli anni, troviamo:

• Diplo • Major Lazer • Beyoncè • Jovanotti • Calvin Harris • Steve Aoki • Imagine Dragons • Dj Snake • Snoop Dogg • Timbaland • Giorgia • Dvbbs • Saymyname • Bruno Martini • Fabio Rovazzi • Dada Life • Morgan Page • M-Phazers

È rivolto agli studenti che vogliono finalizzare un brano attraverso processi di mix e mastering con specifiche tecniche di genere e trattamenti appositi che il determinato genere (o il mondo di generi similari e collegabili ai tre macro mondi) richiede. Si andrà nel vivo di ogni singolo suono e strumento, analizzando e lavorando il tutto prima singolarmente e poi mettendo ogni elemento sempre in relazione con gli altri strumenti.

Finalizzati gli insegnamenti della parte di mixaggio, si entrerà nel vivo del mastering attraverso tutti i passaggi che Luca Pretolesi utilizza nella sua catena di mastering.
È consigliata una media preparazione e conoscenza degli strumenti necessari per lavorare ad un mix e/o mastering. E’ inoltre consigliatissimo aver seguito prima il corso Advanced Mix & Mastering di Luca Pretolesi in quanto in alcuni passaggi di queste sessioni di lavoro si danno per scontati alcuni processi che vengono spiegati nel corso Advanced. Se non si è a questo livello è opportuno seguire il corso Mat – Producer Academy

Cosa imparerai:

Super Advanced Club mix
• Organizzazione della session
• Trattamento del kick
• Compressione parallela e blending delle drums
• Re-design ed inviluppo del clap
• Volume adjust e ruolo di ogni elemento nella drum-rack
• Sidechain degli shakers con trigger da open hat
• Separazione, posizionamento delle hi-percussion
• Riconoscere la priorità e guadagnare presenza del lead nel mix
• Posizionamento side e trattamento EQ su chords e armonici
• Compressione e sidechain synth low
• Utilizzare il sub-bass come supporto al kick
• Blending del sub con il basso
• Compressione multibanda e side-chain con il kick
• Trattamento, equalizzazione mid-sid, compressione del vocal
• Clipping e true peak
• Ottenere il massimo volume dal mix
• Multi band compressor nel master channel

Super Advanced Urban Pop
• Partire dal vocal ed impostare tutto il resto intorno
• Duplicare il vocal lead per il trattamento con i sends
• Limitare il livello di excitement
• Equalizzatore dinamico per ridurre ring e frequenze indesiderate
• De-esser e compressione per preservare i transienti vocali
• Utilizzo di reverb lungo con sidechain sul send channel
• Uso di un secondo reverb e delay sulla voce dry
• Sidechain dei synth con il vocal
• Enfatizzazione e arricchimento delle frequenze side
• Posizionamento chitarre, bassi, synth in base al ruolo nel mix
• Blend dei backin’ vocals con il lead vocal
• Trattamento anti-phasing sulla cassa
• Compressione creativa ed equalizzazione dinamica delle drums
• Automazioni: Snap di volume sui chorus, fade nei versi
• Limiting con PRO L2 e Maximizer con OZONE 8
• Truepeak con TDR L6 e riduzione intersample
• Compairing di banda con Adaptor

Super Advanced Reggaeton
• L’importanza del reference mix per enfatizzare l’aspetto raw
• Ruolo protagonista nel mix delle drums, e tutto il resto intorno
• Compressione del mid-range ed equalizzazione creativa
• Phasing del kick e reshape dei transienti
• Enfatizzazione della parte media della cassa
• Controllo peak con la compressione
• Clipping ed equalizzazione del kick
• Shelf sulle frequenze più basse, controllo dei peak indesiderati
• Compressione de-essing e saturazione di banda sul vocal lead
• Come gestire il Vocal bus per creare room sui vocal dry
• Differenziare l’automazione di reverb e delay tra verso e chorus
• Controllo del fischiato sulla voce tramite sidechain
• Primo stage di controllo del clipping
• Enfatizzazione delle frequenze side sulle prime 2 ottave del mix
• Expansion sulle frequenze più alte e più basse del mix
• Interpeak sample e limitingCompairing di banda con Adaptor